S.E. IL PRIORE OMRCC CAV. UFF. FR. SILVANO BASTIANELLI E' TORNATO ALLA CASA DEL PADRE

da omrcc
in News
Visite: 314

                                                                                                                                 

                                                                                                  Ordine Militare e Religioso dei Cavalieri di Cristo

                                                                                                                       Gran Priorato d’Italia

                                                                                                         Associazione Pubblica di Fedeli - Onlus

                                                                                    

                                                                                                                 COMUNICATO STAMPA

                                                                     Miseremini mei, miseremini mei, saltem vos amici mei,quia manus Domini tetigit me.

                                                                                                                                  [Job 19:21]

  
                                                                                                                                           †

                                           La vita è un'avventura con un inizio deciso da altri, una fine non voluta da noi, e tanti intermezzi scelti a caso dal caso.
                                                                                                                     (Roberto Gervaso)

 

                                                                                                                     (16/06/1956 + 11/10/2019 )

                                Il giorno 11 del mese di ottobre 2019, dopo una breve malattia, all'età di 63 anni, il nostro Confratello S.E. il Priore Cav. Uff. Silvano BASTIANELLI, è ritornato alla Casa del Padre.
                              Il Gran Priore d'Italia S.E. Fr. Antonio Di Francesco, i Dirigenti, tutte le Consorelle e tutti i Confratelli del Gran Priorato d'Italia, si uniscono al dolore della famiglia: dei figli, della compagna Paola e di tutte le persone che l'hanno conosciuto ed amato.
                        Tutti noi, lo ricordiamo per la sua disponibilità, gentilezza e instancabile fatica nel prendere parte a tutti gli eventi territoriali che riguardavano l'Ordine Militare e Religioso dei Cavalieri di Cristo e della Protezione Civile, quale Presidente Vicario CIVPC. A tal proposito voglio ricordare come Egli , ebbe a partire carico d'aiuti alla volta della delegazione di Frosinone per garantire la sua collaborazione a quel delegato ed ancora le sue molteplici donazioni a favore dei più bisognosi ed aiuti per la formazione dei nuovi gruppi di Protezione Civile OMRCCC che poi, hanno visto il loro nascere. Ed ancora il suo impegno per garantire unitamente alle consorelle della Commanderia Lazio, un sorriso agli anziani della casa di Riposo di Ladispoli, passando una giornata con loro. Progetto che in questi giorni è stato portato a termine in suo onore.
                         Un uomo carismatico e sorridente, anche negli ultimi periodi, quando la malattia lo aggrediva, lasciando poco fiato alla parola; non rinunciava però alla telefonata per confrontarsi su temi d'interesse per l'ordine.
                              Abbiamo perso un valido collaboratore oltre che un confratello nel signore. Un vero soldato di Cristo e Cavaliere d'altri tempi. Ha rispettato sempre sino in fondo la regola di San Bernardo, indossando il mantello che ebbe a ricevere nel 2009 , con orgoglio e vanto, proponendosi agli altri con umiltà e sorriso.
                         Dispensatore di preziosi consigli per tutti e custode geloso degli stessi, ha voluto insegnare a tutti NOI che la vita va vissuta con umiltà, carità, fede e speranza. Anche quando stava per vacillare, chiedendosi " perché a me, ho tante cose da fare " il buon Dio gli ha dato quella forza che non è comune a tanti per affidarsi all'umana conoscenza di chi l'ha curato ed assistito sino all'ultimo, non abbandonandosi alla disperazione.
                              Ha avuto il conforto della mano di Dio che l'ha unto per l'ultima volta, accogliendolo fra le sue braccia, degno della pace eterna.
                             Ciao carissimo amico, confratello Silvano, che la terra ti sia lieve. Riposa in pace: un arrivederci, non un Addio!!!

" Non Nobis Domine, Non Nobis, Sed Nomini Tuo Da Gloriam "

Riposa in Pace nel nome di Dio, della Vergine Maria e in San Bernardo.

Il Gran Priore d'Italia