Home Page

Il Gran Priorato d'Italia
Lo Statuto
Gli scopi e le Finalitā
La Storia Templare
Domanda Ammissione
Contatti
Link
I Vangeli - Sacra Bibbia
Bernardo di Chiaravalle
Fotogallery
Comunicazioni e News
Volontariato - Progetti

 

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ordine Militare e Religioso dei Cavalieri di Cristo

Gran Priorato d'Italia

 

Inaugurazione della Sede Omrcc Regione Umbria e del Gruppo di Protezione Civile Omrcc San Giorgio Valnestore

05 Giugno 2015

 

                   In data 05 Giugno u.s. verso le ore 16.30 il Gran Priore Fr. Righi Federico unitamente al Cancelliere Fr. Lauro Mortolini, al Responsabile regionale Umbria, al delegato Omrcc della Provincia di Perugia e Termi, alcuni confratelli e Consorelle Omrcc ed una squadra di Volontari della Protezione Civile Omrcc San Giorgio Valnestore si sono recati presso la Sede regionale Omrcc dell'Umbria per celebrare l'inaugurazione dei locali.

                    Alla cerimonia d'inaugurazione era presente il Sindaco di Tavernelle Dr. Giulio Cherubini, L'assessore alla Cultura del Comune di Panicale Dr.ssa Silvia Prelati e l'Assessore ai Lavori Pubblici - Pianificazione Urbanistica e  Protezione Civile del Comune di Panicale Dr. Meloni Marco Antonio, nonchč il Cappellano Ecclesiastico per l'Umbria S.Ecc. Mons. Sbicca Orlando.

                   Si č proceduto al taglio del nastro da parte del Sindaco di Panicale, e alla benedizione dei locali da parte di Mons. Orlando Sbicca con contestuale benedizione di tutte le bandiere delle varie delegazioni regionali e provinciali Omrcc e di quelle dei vari gruppi di protezione civile Omrcc.

                     Alla fine i locali sono stati aperti al pubblico per la visita interna degli stessi e successivamente č stato messo a disposizione di tutti i presenti un piccolo rinfresco donato dal gruppo di protezione civile San Giorgio Valnestore.

 

   
   
   
   
   
   

           

           

" Non Nobis Domine, Non Nobis, Sed Nomini Tuo Da Gloriam "